Gli storioni nel Lago della Nievole

admin's picture
  • Tecnica e prede: parleremo di storioni nel pistoiese
  • Grado di difficoltà: medio
  • Tempo per l'itinerario: un pomeriggio di pesca o in notturna
  • Attrezzatura consigliata: super robusta. Vedi articolo per i dettagli

    La pesca in laghetto è certamente meno 'nobile' della pesca in acque libere ma permette in alcuni casi prede che in acque libere sono molto rare, oppure permette di catturare prede che nelle nostre acque non ci sono mai state. Purtroppo pero questo comporta frequenti casi di contaminazione del patrimonio ittico autoctono (…siluro docet…). Una delle pesche più affascinanti da praticare in questi laghetti è la pesca allo storione.

    Uno dei migliori laghi per ottenere buoni risultati rapidamente è il Lago della Nievole, situato appunto nelle vicinanze di Pieve a Nievole in provincia di Pistoia e facilmente raggiungibile sia da Pistoia che da Montecatini Terme. Provenendo da Pistoia si prende per Montecatini e appena terminata la discesa del Seravalle si svolta a destra seguendo le indicazioni per il ristorante 'Il Mostro del Lago'. In questo lago, non molto bello esteticamente, sono presenti tantissimi storioni fino a più di 40 kg. In estate i ripopolamenti vengono fatti settimanalmente con pesci dai 2 ai 9 kg. Il regolamento parla chiaro: si puo trattenere un esemplare a testa fino a 10 kg di peso; in caso di esemplare più grande (ce ne sono molti) bisogna rilasciarlo e si avrà diritto a uno o più buoni a seconda delle dimensioni dello storione per ritornare a pescare gratuitamente.
    I migliori risultati si ottengono nei mesi di giugno e luglio, specialmente di notte; con l'oscurità è facile, pescando nella giusta maniera e nel posto giusto, catturarne anche 6 o 7, con enorme divertimento. Il posto migliore è la sponda dove ci sono i barbecue dietro di voi (alle vostre spalle avrete anche il torrente Nievole).

    La tecnica è semplice: bisogna munirsi di una robusta canna da fondo o meglio da surf casting lunga circa 4 metri corredata di un grosso mulinello da mare pieno di ottimo 0,40 mm (non fate i sottili: spaccherete tutto, credeteci, per quanto bravi possiate essere se attaccate uno storione sui 20 kg dovrete lottare a lungo per averne ragione).
    La montatura è composta da un galleggiante sui 2 grammi su cui si possa inserire una starlite, piombato con una torpille sul grammo e mezzo fermata con un piombino a 40-50 cm dall'amo. La lenza non ha finale per non indebolirlo e poi lo storione non si cura minimamente del diametro della lenza. L'amo sarà ad occhiello molto robusto ed affilato, con una curva di apertura piuttosto ampia e meglio se con punta a rientrare e storta di misura1/0-2/0, i migliori sono quelli Owner cutting point. Incredibilmente i migliori risultati si ottengono pescando vicino nella fascia compresa tra 1 e 3 metri da riva. Conviene far mangiare bene e spesso li ferreremo esternamente.
    L'esca migliore è molto curiosa: è infatti il formaggino tigre!!! Se ne fa una pallottola lavorandolo sull'amo; un'altra esca gradita è il fiocco di lombrichi, anche se i pascetti con questa esca non ci daranno tregua.

    Un altro ottimo lago è il lago Gabbiano situato a circa 3 km dal lago della Nievole in direzione Pistoia e di cui esistono numerosi cartelli. Qui gli storioni hanno abitudini diverse: i risultati migliori si ottengono pescando lontano nei pressi dell'ossigenatore e con galleggianti sugli 8 grammi; sono presenti tanti storioni fino a 50 kg di peso e di recente ho attaccato uno di questi mostri che pero dopo un'ora di guerra si è slamato! Che delusione!
    Il regolamento è identico a quello del lago la Nievole, solo che ora in entrambi i laghi le notturne sono finite; l'orario migliore è dalle 7 alle 9 e la sera quando inizia ad imbrunire. Quindi forza e pazienza ed in bocca allo storione!

    Alessandro Bartolini

  • shadow